Newsletter

Formazione in Training Autogeno

TA

Responsabili formazione in Italia: Dott.ssa Terry Falcone, Dott.ssa Eleonora Savino e Dott.ssa Ileana Ramasco

Il Respiro è l’unità fondamentale della vita e il modo di respirare riflette il modo di essere nel mondo. Tale concetto risuona con maggiore significato e valore nell’attuale straordinaria epoca pandemica. Oggi potremmo affermare: “ Riprendiamoci il Respiro”

Il Metodo Isikàris per Diventare Trainer di Training Autogeno: Competenza Clinica e Sguardo Estetico: I 12 Passi

Per uno Psicoterapeuta interessato alla Corporeità, nella sua pratica clinica è indispensabile conoscere la Respirazione e le sue Tecniche Psicocorporee di base. Il T.A. di Schultz, rivisitato dalla dr.ssa Teresa Falcone e dal team dell’Istituto ISIKÀRIS, è un’Esperienza Formativa rivolta a Medici, Psicologi e Psicoterapeuti, che vogliano avvicinarsi all’uso del corpo in Psicoterapia. Il corso, integrando gli studi e le ricerche più attuali in Evolutiva, in Psicoterapia della Gestalt e nella BFT di George Downing, propone il Training Autogeno di Schultz come strumento di base nella Formazione dello Psicoterapeuta per l’approfondimento della sua competenza clinica, attraverso Sguardo Estetico, Conoscenza Relazionale Implicita Controtransferenziale e i nuovi concetti di Body Organising e di Repertorio di Base della BFT.

 

Obiettivi del corso:

  • Sostenere la Consapevolezza Corporea e Sensoriale del Terapeuta, quale strumento di conoscenza clinica e controtransferenziale.
  • Esperienza e Significati del “Respirare Con”. Dall’Evolutiva alla Clinica.
  • Fornire una Tecnica Psicocorporea che, con gradualità, sostenga l’individuo nel recupero delle sensazioni profonde legate al rilassamento passivo.
  • Apprendere il ciclo degli Esercizi Inferiori del T.A. di Schultz per la cura di diverse sintomatologie (Disturbi Psicosomatici dei vari apparati, Ansia, Attacchi di Panico, Stress, Insonnia, Onicofagia, Tic e Balbuzie), nel miglioramento delle prestazioni (artistiche, dello studio e sportive)
  • Imparare a rilassarsi come nuova autoregolazione del Body Organising e come benessere esistenziale
  • Strutturare e migliorare la relazione clinica partendo dal corpo visto, vissuto e osservato in interazione
  • Sostenere l’osservazione del corpo in interazione, quale modalità di recupero di competenze procedurali
  • Imparare ad accogliere “quello che c’è”, senza giudizio.

 

Il Corso prevede 12 Incontri/Passi, a cadenza quindicinale, della durata di 3 ore ciascuno.

Ogni Passo/Incontro è comprensivo di una Parte Teorica, una Parte Esperienziale ed una Parte di Supervisione.

Iscriviti alla Newsletter

Il tuo indirizzo mail verrà utilizzato solo per inviare la newsletter. Per maggiori informazioni consulta la nostra informativa sulla privacy